Statistiche

Utenti : 11261
Contenuti : 15
Link web : 6
Tot. visite contenuti : 296874

Chi è online

 6 visitatori online

la displasia dell'anca nel pastore tedesco PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   

Cenni sulla displasia dell’anca nel cane

 

 

Cos’è una displasia


Δυς” -male “πλάσσω”-formo, in biologia si definisce l'errore nello sviluppo formativo di un tessuto, di un organo, di un sistema organico, con deviazione della forma definitiva normale (e conseguentemente, spesso, anche della funzione) (Treccani).

 

Descritta per la prima volta all’ Angel Memorial Veterinary Hospital di

 

Boston nel 1930 da Henricson, Norberg and Olsson nel 1966, come:

 

Un grado variabile di lassità dell’anca


che permette la sublussazione durante i primi mesi

di vita,

favorendo in vari gradi la poca profondità

dell’acetabolo

e appiattimento della testa femorale,

per arrivare a causare inevitabilmente osteoatrite

 

E’ una malformazione per cui durante la crescita

c’è uno squilibrio tra lo sviluppo dell’articolazione dell’anca, lo sviluppo muscolare e la velocità di accrescimento scheletrico

Squilibrio tra le forze che modellano l’articolazione e l’acetabolo

Modificazioni strutturali


Sublussazione della testa del femore

 

FATTORI A RISCHIO :

 

1) ALIMENTAZIONE : ECCESSO DI ENERGIA , PROTEINA , CALCIO E FOSFORO

2) ECCESSO DI ESECIZIO FISICO NEL PERIODO CHE PRECEDE LA COMPLETA FORMAZIONE OSSEA CIRCA 12 MESI

3) MALATTIE OSSE CONCOMITANTI

4) FATTORI GENETICI

 

QUINDI LA DISPLASIA DELL' ANCA NEL CANE HA ORIGINI GENETICHE E AMBIENTALI , E' RITENUTA UNA PATOLOGIA EREDITARIA COMPLESSA RECESSIVA E POLIGENICA , IN CUI L'NFLUENZA AMBIENTALE E' MOLTO IMPORTANTE ; ALIMENTAZIONE , MOVIMENTO ECCESSIVO , E AMBIENTE QUALI PAVIMETAZIONI SCIVOLOSE , SCALE ECC DIVENGONO FATTORI A RISCHIO PER LE RAZZE AD ACCRESCIMENTO VELOCE .

QUINDI NON E' POSSIBILE GARANTIRE L'ASSENZA DI QUESTO DIFETTO ! L'ESENZIONE DEI GENITORI NON E' GARANZIA ASSOLUTA , MA SOLO UN AIUTO NELLA RICERCA DI MIGLIORARE LA RAZZA !

PER QUESTO E' CORRETTO CONTROLLARE I VOSTRI CANI TRAMITE UNA RADIOGRAFIA EFFETTUATA DA UN LETTORE UFFICIALE NEL CASO DEL PASTORE TEDESCO LA CELEMASCHE , E SEGUIRE I CONSIGLI DI GESTIONE DEL CUCCIOLO FORNITI DALL'ALLEVATORE E DAL VETERINARIO .

RICORDANDO CHE LE OPERAZIONI PREVENTIVE A VOLTE PROPOSTO SONO UN DANNO PER LA RAZZA IN GENERALE !

LA DISPLASIA NEL CANE E' POSSIBILE VALUTARLA PREVENTIVAMENTE NON PRIMA DEI 6 MESI E NON E' UNA GARANZIA SIA NEL BENE CHE NEL MALE .

I GRADI AMMESSE NELLA RIPRODUZIONE SONO

GRADO A ( NESSUN SEGNO DI DISPLASIA )

GRADO B ( QUASI NORMALE )

GRADO C ( LEGGERA DISPLASIA )